Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO: ABILITA' TECNICO-MOTORIE E POSIZIONAMENTO DEL CORPO

Oggi prendiamo in considerazione un esercizio molto importante in cui alleniamo diversi elementi sia tecnici che motori.

Fondamentale ridurre come sempre i momenti di inattività senza ovviamente esagerare e mettere a rischio la salute dei ragazzi.

Nell'allenamento sotto riportato graficamente andiamo ad analizzare ed allenare lo stop a volo su un fallo laterale (che può non essere sempre preciso) il passaggio e lo scambio di prima con un attenzione particolare al posizionamento del corpo in uno scambio veloce di prima.

Inoltre sempre molto importante prendere in considerazione la parte motoria, sottolineando l'aspetto coordinativo nei più piccoli e perchè no lavori di forza e resistenza nei più grandi aumentando tempistiche e momenti di esecuzione nei più grandi.

Sotto riportiamo sia il grafico che la spiegazione minuziosa dell'esercizio 


SPIEGAZIONE

L'esercizio inizia con il giocatore A che correndo arriva davanti ad uno dei tre cinesini (1-2-3). B a questo punto batte un fallo laterale per il compagno A e si sposta in una delle due porticine formate dai conetti.

Il giocatore A stoppa palla alza testa e trasmette palla al giocatore B che si è posizionato in una porticina.

Qui il giocatore B di prima da palla ad A che nel frattempo gli è andato incontro e di prima cede palla al prossimo giocatore della fila in cui si trovava B.

B a questo punto dalla sua porticina fa il percorso tecnico-motorio tra gli ostacolini completando tutto con una conduzione in slalom andata-ritorno e passando tra la porticina in linea con la fila del giocatore A arriva fino alla postazione iniziale da dove era partito A ( Nel percorso motorio varie fasi ad alternanza : si inizia con una semplice corsa , altra opzione è quella di "saltellini" per la coordinazione e altre varianti con propria fantasia).

A invece sarà andato nella fila di partenza di B aspettando anch'esso il prossimo turno.

L'esercizio puo essere proposto senza problemi dagli esordienti a salire o pulcini pronti. Con un gruppo di 14-16 giocatori è sempre utile fare due stazioni con due istruttori presenti.

L'esercizio continuerà in forma ciclica per una durata massima di 20 minuti diviso in tre fasi con recupero tra esse.

Commenti

Popular Posts