Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO: SEDUTA DI ALLENAMENTO CATEGORIA PULCINI

Oggi il Mister ci propone una seduta di allenamento fatta con la categoria Pulcini. Partiamo col dire che questo allenamento è stato proposto ad un gruppo di giocatori abbastanza pronto, e si è svolto con la massima fluidità e con grande positività.

Nella seduta odierna, viene allenata soprattutto la fase offensiva, partendo già dall'attivazione e continuando con l'esercizio analitico e con l'esercitazione situazionale.

L'attivazione si svolge in una parte delimitata di campo, nel quale l'istruttore ha posto dei conetti. i giocatori condurranno palla e a loro piacere in determinati lassi di tempo punteranno i coni e li salteranno in modi ben precisi decisi dall'allenatore. infatti i giocatori salteranno i coni con l'accoppiata suola interno o con l'accoppiata interno-interno utilizzando ogni qual volta entrambi i piedi. L'attivazione avrà durata di 15 minuti con 3 step da 4 minuti ciascuno.


Dopo aver fatto rifiatare i ragazzi con il giusto tempo di recupero e averli mandati a bere, l'allenamento continuerà con l'esercizio analitico. Qui cureremo lo scambio (scarico) e la conclusione in porta anticipata da un dribbling sull'asta. Molto importante curare lo scarico e la velocità della finta come ultimo dribbling prima di andare a concludere. L'esercizio durerà 20 minuti


SPIEGAZIONE

L'esercizio parte con il giocatore B che sceglie il lato per lo smarcamento e viene raggiunto dal suggerimento del giocatore A. B a questo punto scarica palla e il giocatore A andando incontro stoppa la palla e punta l'asta saltandola con una finta a piacere e va a concludere in porta. I giocatori ovviamente si scambieranno la posizione ogni volta ed e bene fare due stazione in due metà campo quando c'è la presenza di gruppi abbastanza numerosi con la presenza sempre di due istruttori.

Senza cambiare tanto nella modalità e nella posizione dell'esercizio trasformiamo l'ultimo "allenamento" in situazionale. Non si lavorerà più in coppie, ma a 4 giocatori alla volta. Volendo dividiamo il gruppo in giocatori difensivi ed offensivi cosi da fare lavori differenziati.

Lavoreremo su una situazione di 2 vs 2 per trovare soluzioni per arrivare a concludere in porta (uno-due , sovrapposizione). Lavoreremo senza dubbio su alcune combinazioni e sullo smarcamento principalmente. L'esercitazione durerà 20 minuti


SPIEGAZIONE

L'esercitazione parte con il giocatore B che si smarca andando incontro al compagno A in diagonale o a destra o a sinistra dell'asta. A verticalizza per B che stoppa e difende palla sull'attacco attivo di C. A questo punto si effettuerà il 2 vs 2 con l'intervento nell'azione anche del giocatore-difensore D. Nel 2 vs 2 i giocatori A e B giocheranno contro C e D cercando con alcune combinazioni di arrivare a concludere in porta. Il gruppo lavorerà tutto insieme e si curerà principalmente l'ideologia offensiva ma nel caso anche il comportamento difensivo dei giocatori che devono difendere porta. 

L'allenamento terminerà con una partita finale; nei primi 15 minuti la partita sarà con la possibilità di tre tocchi massimo di palla a giocatore dopo di che deve essere scambiata con un compagno, e 15 minuti del tutto liberi.


Commenti

Popular Posts