Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO : ATTIVAZIONE TECNICO-ANALITICA

In questo martedi, il Mister ci presenta un'attivazione tecnica da poter svolgere con un po tutte le categorie della scuola calcio, semplificandola o arricchendola con delle varianti. Durante le attivazioni, è importante prendere già in considerazione delle varianti tecniche cosi da portarci già avanti con il lavoro. Sicuramente non prenderemo in considerazione il tiro in porta, ma gli altri elementi tecnici come la conduzione, lo stop o il passaggio possono essere utilizzati. Come sempre poi, per arricchire l'esercizio e lavorarci bene , ci sono comunque sempre anche delle tematiche coordinative fondamentali per altro fino a 12-13 anni. 
L'esercizio è qui ben raffigurato per farlo capire senza difficoltà, seguito dalla spiegazione precisa dell'esercizio




L'esercizio parte con il giocatore A che parte puntando l'asta e saltandola ( con diversi modi di toccare palla quando si salta l'asta) dopo di che girando attorno all'asta potrà con un passaggio servire il giocatore B che a sua volta riprenderà l'esercizio. Tornando al giocatore A e al continuo dell'esercizio questo poi sceglierà se andare verso D o verso E e in ogni caso farà degli appoggi tra gli ostacolini per poi andare ad effettuare uno stop al volo e un appoggio di palla per il giocatore scelto. Cosi a questo punto A prenderà il post del giocatore D o E e quest'ultimo andrà a fare un lavoro coordinativo tra gli ostacoli ( diverse modalità di saltelli, diverse modalità di corsa ecc...) per poi tornare a posto. L'esercizio cosi poi si svolgerà in maniera ciclica. Possiamo fare almeno due stazioni con la presenza di due istruttori.

Commenti

Popular Posts