Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO : STIMOLO ALLA CONDUZIONE VELOCE

Tante volte nelle categorie di base, ci troviamo di fronte a bimbi che hanno imparato a condurre palla, ma con un ritmo ed una velocità non delle migliori.Con quest'esercizio che propone il Mister andiamo a stimolare un cambio di velocità nella conduzione. Infatti avendo un giocatore che ci insegue per arrivare all'obiettivo che potrebbe essere una porta formata da due aste sicuramente il giocatore cambierà velocità e allenare la conduzione più veloce in un esercizio comunque abbastanza semplice. E' un esercizio che possiamo proporre ai più piccini ma anche ai più grandi sotto forma di allenamento ludico.
La rappresentazione ci fa capire in che modo proporre l'esercizio e poi abbiamo la spiegazione minuziosa da parte del Mister.



L'esercizio parte con il giocatore A che parte al primo fischio del mister. Al secondo fischio partirà il giocatore B che cercherà cosi di raggiungere il compagno A e di toccarlo. Dopo di che il giocatore possessore di palla andrà a fare lo slalom prima di tornare a posto conducendo con diverse modalità di conduzione. Il giocatore che insegue invece andrà dalla parte opposta facendo lo slalom con diverse modalità di corsa per allenare la coordinazione.
Possiamo fare più stazioni con la presenza sempre di più di un istruttore.

Commenti

Popular Posts