Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO : ATTIVAZIONE TECNICO-MOTORIA

Quest'oggi il Mister ci presenta un attivazione tecnico-motorio. Infatti nei suoi allenamenti durante l'attivazione ci sono sempre componenti motorie, nello specifico lavori sulla coordinazione soprattutto per allievi che vanno dai 7 ai 12-13 anni. In questo "riscaldamento" si lavora già sull'elemento tecnico della conduzione, utilizzando entrambi i piedi e tutte le superfici di questi per sensibilizzare le varie parti. Un'attivazione molto bella e soprattutto con un bel lavoro visto i pochi tempi di recupero. La componente coordinativa come abbiamo già detto sarà presa molto in considerazione e dopo un lasso di tempo sarà inserito anche il passaggio. Visto che si lavora molto sulla coordinazione verrà inserita anche la finta (tutti i tipi di finta a libera scelta) che è sempre molto importante per l'aspetto coordinativo e quindi motorio oltre che per l'aspetto tecnico. 
Detto questo andiamo a vedere la rappresentazione e la spiegazione dell'esercizio spiegato molto bene di seguito



L'esercizio parte con i giocatori in possesso di palla che si dirigono verso l'asta e la saltano con una finta. Una volta superata l'asta i giocatori si dirigono verso un compagno a piacere e gli lasciano la palla. Prima di mettersi in quella posizione ad aspettare la prossima palla effettueranno un esercizio motorio dove sono presenti i cinesini con appoggi alla destra e alla sinistra dei cinesini, con due appoggi uno per ogni piede ai lati della barriera dei cinesini. Dopo di che si posizioneranno nella posizione dove hanno lasciato palla. Nel frattempo i giocatori che avevano ricevuto palla facevano la stessa cosa e cosi via. 

VARIANTI
Nelle varianti possiamo sicuramente prendere in considerazione la conduzione facendo uno step in cui i giocatori devono condurre palla con un solo piede con le varie superfici di esso prima di scaricare palla magari con un passaggio.
Per quanto riguarda l'aspetto motorino potremmo variare con appoggi sempre doppi ma non laterali bensi avanti e indietro la barriera dei cinesini cosi da poter cambiare lavoro sulla coordinazione.
Possiamo preparare una sola stazione, ma se i ragazzi sono molti possiamo anche preparare due stazioni con due istruttori presenti.

Commenti

Popular Posts