Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO: REATTIVITA' BASSA, MEDIA E ALTA PER I PORTIERI

Come già successo qualche venerdi' il Mister ci presenta un allenamento per i portieri. Un allenamento che va bene per tanti portieri di diverse categorie, che allena la reattività e che comunque ovviamente non perde mai di vista gli elementi tecnici delle diverse parate. Come da figura il Coach ha 3 palloni, due distribuiti nelle due mani ed uno davanti al proprio piede con il quale la calcerà. Il mister potrà fare quante finte vorrà e deciderà lui quale pallone far partire o dalle mani o dai piedi. In questo modo si allenerà la reattività e l'attenzione dei propri portiere, ed è un allenamento che dopo averlo provato con alcuni allievi si è rivelato anche molto, molto divertente. Ovviamente essendo anche abbastanza stancante sia mentalmente che fisicamente verrà fissato un lasso di tempo di recupero nel quale magari se abbiamo più portieri ci sarà sicuramente visto l'interscambiarsi dei ruoli tra lavoro e riposo. La stanchezza verrà sottolineata anche dal lavoro comunque continuo per un certo tempo e per le tante diverse parate che il portiere in questo tempo dovrà effettuare rimettendosi poi subito in velocità nella posizione di partenza per la successiva parata.
Abbiamo cosi la raffigurazione per capire meglio come presentarlo e come farlo svolgere ai ragazzi


Commenti

Popular Posts