Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO: ATTIVAZIONE CON 1vs1 PASSIVO

Quest'oggi il Mister ci presenta un articolo con all'interno un attivazione per le diverse categorie della scuola calcio. Quest'attivazione come vedremo è improntata sull'1 vs 1 passivo. Tante volte ci troviamo difronte ad attivazioni molto noiose con i quali i ragazzi non lavorano e non prestano attenzione. Ma dobbiamo essere noi istruttori molto bravi a motivarli sempre e comunque. Quest'attivazione la dividiamo in due parti. Nella prima come vedremo dalla raffigurazione, il giocatore A possessore della palla lancerà con mani palla a B. Questo raccoglierà palla e andrà incontro ad A che nel frattempo avrà avanzato per fare un uno contro uno e iniziare ad attivarsi. Qui abbiamo anche dei cambi di direzione e ricordiamo che l'avversario sarà sempre passivo. In questo caso i giocatori avranno anche cambiato le loro posizioni iniziali cosi poi da poter effettuare a rotazione entrambi le due parti dell'esercizio. Nella seconda fase invece con palla a terra il giocatore A servirà B che stopperà palla si accentrerà nel quadrato e effettuerà di nuovo un uno contro uno con A. L'esercizio sarà identico al precedente ma fatto con piedi. Non c'è bisogno che di un quadrato e possiamo fare due stazioni con due istruttori cosi da poter far lavorare i ragazzi con più frequenza. L'attivazione ricordiamo è sempre parte integrante dell'allenamento, però è bene come abbiamo già detto non farla noiosa altrimenti i ragazzi ci seguiranno con difficoltà. Abbiamo ora di seguito la raffigurazione dell'esercizio sopra spiegato per farlo capire ancora meglio.


Commenti

Popular Posts