Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO: COORDINAZIONE E TIRO IN PORTA

Tante volte gli esercizi che vengono proposti ai ragazzi, sono esercizi che il nostro mister chiama a "secco". Ma non inteso perchè sono senza palla ma perchè non  vengono messi insieme esercizi tecnici e motori. L'esercizio proposto oggi è stato proposto a gruppi di esordienti e pulcini e si è riscontrato davvero molto importante. Vengono messi insieme la coordinazione e il tiro in porta, ma non semplice bensi con varianti motorie, come quello di recuperare una palla alta che sta per superare il piccolo calciatore; in questo modo verrà allenato anche lo scappare indietro e quindi la corsa all'indietro elemento motorio fondamentale nel calcio. Come elementi tecnici ovviamente alleniamo il tiro in porta e lo stop, cosa che di solito precede la conclusione verso la porta avversaria. Abbiamo ora di seguito la raffigurazione e la spiegazione dell'esercizio.



L'esercizio parte con il fischio del mister, che poi dopo un attimo chiamerà due colori. I colori chiamati indicheranno i cinesini nei quali gli allievi affronteranno il percorso motorio. Nei pressi dei verdi e gialli i giocatori faranno doppi appoggi avanti e indietro rispetto ai cinesini, mentre negli altri due colori cioè rosso e blu faranno degli appoggi laterali. Dopo di ciò andranno verso il mister che poi gli indicherà destra, sinistra o centro e gli lancerà palla; i giocatori scapperanno dietro nella direzione chiamata dal mister per stoppare la palla, preparare la conclusione e calciare in porta. Ovviamente ci avvaleremo delle due metà campo per permettere ai ragazzi di allenarsi con più consistenza e avremo come sempre la presenza di due istruttori.

Commenti

Popular Posts