Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO : SCAMBI PIU' CONCLUSIONE CON PRESSIONE

Quest'oggi il nostro Mister ci presenta un esercizio con più obiettivi, molto divertente ed utile per un po tutte le categorie della scuola calcio. Come vediamo dalla raffigurazione i giocatori che sono posti sui conetti si scambiano palla di prima per diverse volte, fin quando il Mister non fischierà e il giocatore che starà per ricevere palla a quel punto orienterà lo stop punterà il cinesino davanti a lui preparerà la conclusione e calcerà in porta. In questo tipo di esercizio andiamo ad allenare lo scambio veloce di prima e poi la conclusione, con pressione visto che il giocatore che si troverà di fronte a colui che calcia potrà rincorrere il compagno e cercare di togliergli palla. Questo perchè tante volte i giocatori quando fanno un allenamento sul tiro non stimolano la velocità di esecuzione e solo in questo modo possiamo mettere pressione e quindi farli velocizzare e cercare di migliorare sotto quest'aspetto. Possiamo lavorare su due metà campo cosi da far lavorare più tempo possibile i ragazzi con due istruttori uno su ogni stazione. Abbiamo di seguito la raffigurazione per capire a meglio come gestire l'esercizio. 



Commenti

Popular Posts