Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

LE BAGARRE: TUTTO INDECISO TRANNE LA CORSA SCUDETTO


Quest'anno il campionato italiano è stato senza dubbio e di gran lunga il più bello d'Europa. Mentre nelle altre nazioni quasi tutto è stato deciso già tempo fa, nel campionato nostrano si è arrivato fino alla fine per consegnare i diversi obiettivi alle squadre che erano in corsa in pratica dall'inizio. Anche la corsa scudetto si è praticamente decisa alla fine, e ha visto ormai trionfare la Juventus al discapito di un grandissimo Napoli che per gioco e continuità mostrata meritava sicuramente qualcosa in più. Ma già essere li e aver portato la decisione della squadra vincitrice in pratica alle ultime giornate è una grande soddisfazione per Sarri e i suoi uomini. Ma ora passiamo dove tutto è ancora indeciso: le altre tre bagarre si decideranno probabilmente all'ultima giornata con Roma,Lazio e Inter che si giocano l'ingresso in Champions, Milan, Atalanta e Fiorentina un posto nella meno lussuosa Europa, e la più grande corsa è poi sicuramente sulla permanenza in serie A dove Spal,Chievo,Crotone,Udinese e Cagliari lotteranno fino alla fine. Ma andiamo per gradi! Per quanto riguarda la Champions, la Roma sembra ormai con più di un piede dentro, anche perchè con la Juve a cui serve un solo punto per lo scudetto, la partita in casa e comunque con un altro possibile match point contro un Sassuolo già salvo sembra davvero impossibile che la squadra della capitale si lasci sfuggire l'obiettivo. La corsa quindi in pratica rimane tra Lazio e Inter, che nel più caldo degli epiloghi potrebbero trovarsi di fronte a giocarsela nell'ultima giornata all'Olimpico. Prima di quella partita però la Lazio sembra avere lo scontro più importante e difficile, dovendo andare a giocare in quel di Crotone contro una squadra in salute e in piena lotta salvezza. Probabilmente tutto quindi si deciderà nell'ultima giornata in cui le probabilità sembrano davvero essere al 50/50 essendo in pratica una finale. Meriterebbe sicuramente più la Lazio per continuità ma causa infortuni e la comunque buona salute dell'Inter tutto sarà da vedere. Per quanto riguarda l'Europa League ancora più accesa la lotta, con due scontri diretti nelle ultime due giornate. La Fiorentina vorrebbe regalare al proprio capitano Astori scomparso qualche mese fà la qualificazione in Europa ma qualche punto in meno rispetto alle altre pretendenti potrebbe incidere e non poco. Il Milan ha due scontri diretti e quindi sul campo dovrà prendersi le proprie responsabilità e giocarsi tutto nel rettangolo verde. Elemento fondamentale di questa corsa sarà poi il Cagliari in piena corsa salvezza che giocherà sia contro Atalanta che Fiorentina che dovranno vedersela con i sardi oltre che con il Milan. Secondo il nostro Mister i punti di differenza ad oggi potrebbero fare la differenza ma le percentuali al momento sono simili visti gli scontri diretti che dovranno giocarsi in campo. Nella zona bassa invece 5 squadre in 2 punti. In questi casi sembra ovvio guardare il calendario. L'Udinese e il Chievo sembrano tranquilli visto le due partite abbastanza semplici che si trovano a disputare con squadre o già salve o già retrocesse. La Spal non ha impegni semplicissimi ma i due punti di vantaggio sull'ultima che retrocederebbe sembrano comunque un buon vantaggio da amministrare. Guardando le partite Cagliari e Crotone sembrano davvero invece messe male. Come abbiamo già detto precedentemente il Cagliari andrà a giocare a Firenze e poi in casa con l'Atalanta, con due squadre davvero forti e che stanno lottando fino all'ultimo respiro per arrivare in Europa; Il Crotone invece avrà la Lazio in casa e il Napoli in trasferta che anche se ormai potrebbe aver tirato i remi in barca sicuramente farà la sua grande partita per salutare il suo stupendo pubblico dopo quest' annata straordinaria. Detto questo sembra davvero che la lotta sia tra questi due compagini che come nelle altre bagarre dovranno conquistarsi tutto sul campo. Prima di salutarvi il Mister con un piccolo schema vi lascia i suoi pronostici sull'andamento delle squadre che porteranno a casa i propri obiettivi.

QUALIFICAZIONE CHAMPIONS LEAGUE:
ROMA,INTER

QUALIFICAZIONE EUROPA LEAGUE:
MILAN,ATALANTA

RETROCEDERA':
CROTONE

Commenti

Popular Posts