Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

L'ERA ALLEGRI...4 DOUBLE SU 4!

L'abbiamo criticato per il poco gioco dato ad una squadra piena di campioni, però ci tocca anche fare i complimenti ad Allegri ed al suo Staff che in quattro anni alla guida della Juventus è riuscito nell'impresa di vincere per quattro volte consecutivi sia la Coppa Italia, che ormai anche lo scudetto a cui manca solo la matematica ma che ci consentirete di dire di averlo già portato a casa. Oltre a questi trofei poi non dimentichiamo anche le due finali di Champions che è riuscita a raggiungere dopo tantissimi anni di purgatorio sia in Italia che in Europa. Arrivato dopo l'era Conte, che aveva riportato la Juve nelle posizioni che contavano, in punta di piedi e non ben visto dai tifosi l'allenatore Toscano è riuscito a far ricredere tutto con una grandissima solidità difensiva e con i propri fuoriclasse che facevano il resto portando a casa vittorie su vittorie. Ma ora andiamo nel particolare parlando delle caratteristiche principali dell'allenatore livornese. Coach dalla gestione straordinaria che è riuscito negli anni a far sentire tutti importanti e nessuno indispensabile. Nella propria gestione è riuscito a cambiare nei momenti adatti, soprattutto quando si era in difficoltà modalità di gioco e cambiamenti di formazioni alle volte che sembravano assurde e che invece poi portavano a risultati straordinari. Non è mai facile vincere, soprattutto poi quando lo si riesce a ripetere tante volte con tutte le difficoltà del caso. Allenatore che probabilmente non farà impazzire per il modo di far giocare le proprie squadre, ma forse del resto a questi livelli la cosa che più conta sono le vittorie e i titoli che si riescono a portare a casa. Non ci resta che far ancora i complimenti ad Allegri a tutto il suo staff e alla Juventus per questo grandissimo traguardo e per i record raggiungi con queste ultime vittorie.

Commenti

Popular Posts