Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

LA SERIE A DEL FUTURO! SPONDA JUVENTUS...


Finita la stagione 2017 2018 non c'è tempo per rilassarsi che subito bisogna mettersi al lavoro per allestire al meglio le proprie squadre in vista della nuova annata. Oggi, e nei prossimi articoli il Mister ci darà alcune delucidazioni sulle squadre di vertice, su possibili scenari di mercato e su dove dovrebbero migliorare le big, per cercare di puntare ancora più in alto rispetto alla scorsa stagione. Il calciomercato inizierà il primo luglio ma è inutile dire che sottobanco tutte le società stanno lavorando e non poco. 

Ora partiamo con alcuni giudizi e pensieri, partendo dall'alto e parlando delle prime squadre della nostra serie A iniziando proprio dalla vincitrice dello scudetto, la Juventus. Inutile dire che molto dipenderà dalle cessioni, e quindi da chi andrà via, ma senza pronosticare alcuni addii, proviamo a capire dove sarebbe migliorabile la squadra di Allegri. Sicuramente bisognerà fare due grandi acquisti in mezzo al campo, dove qualche volta di troppo si è vista qualche difficoltà. Con Khedira con un altro anno sulle spalle, e con Matuidi che non è più un giovanotto sicuramente bisognerà prendere due interni di centrocampo, molto fisici e tecnici. Si parla dell'acquisto di Emre Can che però desta qualche preoccupazione dal punto di vista fisico, ma i veri sogni provengono da altre società. Forse il colpo dell'anno potrebbe arrivare da Roma, sponda Lazio, attuale proprietaria del cartellino di uno dei più forte centrocampisti d'Europa. Parliamo di Milinkovic Savic, giocatore molto tecnico e con uno strapotere fisico incredibile. Per convincere Lotito ci vogliono fior fiori di milioni, ma sappiamo bene che quando la società torinese vuole qualche giocatore non si fa scrupoli di questo tipo. Vedremo cosa succederà  e se la Juve riuscirà a strappare il giocatore alla Lazio, che comunque ormai sa che sarà molto difficile trattenerlo. Si parla anche in un incredibile ritorno, quel Paul Pogba che per milioni di euro due anni fa lasciò il capoluogo piemontese. Con due stagioni non troppo esaltanti a Manchester potrebbe tornare a Torino e riprendere il discorso interrotto 24 mesi fa. Per quanto riguarda l'attacco con l'acquisto definitivo di Costa se dovessero rimanere tutti i big sarà difficile operare sul mercato, anche se conoscendo la società bianconera sicuramente qualcuno partirà e si cercherà qualche colpo non spendendo però grossi capitali che sicuramente saranno investiti per il centrocampo. Per quanto riguarda la difesa, torneranno Caldara e Spinazzola, con quest'ultimo però che dovrà star fermo un bel pò per l'infortunio avuto nel finale di stagione. Sicuramente bisognerà prendere due terzini dopo le partenze di Lichsteiner e Asamoah, con uno sguardo importante già verso Cancelo che potrebbe essere la soluzione migliore. Aspettando l'inizio del calciomercato il nostro mister ci ha dato spunti sulla situazione della vecchia signora, che comunque ripartirà dalle sicurezze del passato partendo dal suo mister Max Allegri, che nonostante le vittorie è stato molto contestato, e che con qualche ritocchino cercherà di continuare a vincere e cercherà di dare spettacolo cosa che i suoi tifosi gli chiedono da un pò. Il mister ringrazia tutti e vi dà appuntamento al prossimo articolo in cui si parlerà del Napoli e del suo nuovo allenatore Carlo Ancelotti.

Commenti

Popular Posts