Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

LORENZO INSIGNE

Inutile girarci intorno, in questo momento il giocatore italiano più forte del nostro campionato e' Lorenzo Insigne. 
Oggi osservando la partita tra Napoli e Fiorentina questa cosa penso sia arrivata agli occhi di tutti. Un giocatore capace di far goal, saltare l'uomo, assistere i giocatori con l'ultimo passaggio e' un giocatore davvero imprevedibile e con qualita' incredibili. 
Quest' anno il fantasista Napoletano e' ancora di più nel progetto del calcio Napoli con Ancelotti che come oggi lo schiera in più ruoli consegnandogli le chiavi della sua squadra. Nella partita odierna il numero 24 azzurro ha giocato nella prima frazione più vicino alla prima punta ed è stato l'unico capace di impensierire la squadra avversaria attaccando la profondità e giocando su tutto il fronte offensivo. Nella ripresa schierato nel suo ruolo più congeniale arriva al gol vittoria con un suo taglio straordinario e siglando la Rete con uno stop ed un tiro con una velocità di esecuzione unica. 
Giocatore ormai nel pieno della sua maturità lo aspettiamo nella piena consacrazione con partite di livello assoluto anche in campo internazionale e nella selezione azzurra. 
Probabilmente però soprattutto in nazionale non dovrebbe essere messo in discussione alla prima prova negativa, ma vista la sua classe dovrebbe essere messo sempre in prima linea facendolo sentire leader un po' come succede nelle squadre di club. 
Ovviamente noi amanti del calcio lo aspettiamo, sperando che Quest'anno sia l'anno giusto non solo con il Napoli ma anche in Nazionale nella manifestazione Nations League per poi arrivare ai prossimi europei e ai prossimi mondiali al massimo della maturità e della consapevolezza avendo finalmente un nuovo numero 10 capace di prendersi sulle spalle la nazionale e farci sognare come un tempo. 
Per chiudere facciamo anche un piccolo intervento sulla partita, con la squadra di Ancelotti che non sembra nella migliore condizione possibile e che sembra molto lontana dal Sarrismo che la caratterizzava l'anno scorso. La cosa però positiva che per la terza partita su quattro i 3 punti sono portati a casa e questo può essere un elemento molto positivo per il futuro. Per quanto riguarda la Fiorentina ottima squadra che potrà dire la sua in questo campionato soprattutto quando prendere coscienza piena del suo valore e delle proprie qualita'. 
Aspettando tutto il resto della giornata di campionato facciamo un in bocca al lupo a tutte le squadre che scenderanno in campo nella giornata di domenica.

Commenti

Popular Posts