Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO: ATTIVAZIONE TECNICA CATEGORIA ESORDIENTI

Quest'oggi il nostro mister ci presenta un attivazione tecnica molto importante fatta con una categoria esordienti. Oltre ad essere un attivazione ci sono diverse componenti tecniche importanti come il fallo laterale, in controllo orientato a volo, il cambio gioco, lo scarico, la ricerca del terzo uomo.

In quest'esercizio, data la buona intensità possiamo, anche arrivare a comprendere in una stazione 12 giocatori, tre per ogni cono. Ovviamente dopo una prima fase di attivazione possiamo richiedere maggiore velocità nell'applicare il tutto.

Ovviamente come vedremo dalla rappresentazione c'è bisogno anche di invertire il senso del lavoro cosi da poter sviluppare il tutto a 360 gradi e per tutti i lati.

Facciamo leva e diamo importanza, alla postura del corpo, al contatto visivo tra giocatori quando si batte il fallo laterale e possiamo inserire anche i contromovimenti prima della ricezione.

Ora andiamo a vedere la raffigurazione e la spiegazione dell'esercizio


Come vedete dalle immagini, l'esercizio parte con i giocatori A e C in contemporanea. A batte il fallo laterale verso B che orienta al volo e gioca al terzo uomo nella fila di C. Nel contempo C avrà battuto il fallo laterale per D, che avrà scaricato a C che cercherà con un passaggio il terzo uomo situato nella fila di A. E cosi via l'esercizio si svilupperà in maniera ciclica con i giocatori che seguiranno sempre la posizione successiva in un esercizio anche molto intenso e dinamico. Ovviamente come abbiamo ben detto prima l'esercizio si svolgerà anche al contrario nel senso opposto. Ovviamente in quest'esercizio troviamo anche un po di situazione con i giocatori B e D ce ricevono palla che sono rispettivamente come un centrocampista che cambia gioco ed un attaccante che scarica palla.

Esercizio che può essere usato come attivazione ma anche come esercizio tecnico analitico. In gruppi numerosi, con l'aiuto di un collaboratore possiamo anche fare due stazioni, e in gruppi meno pronti possiamo adattarlo non giocando a volo ma tutto rasoterra.

Commenti

Popular Posts