Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

TEMPI DI INSERIMENTO E CONTATTO VISIVO

Nell'articolo odierno, il nostro mister ci presenta un bellissimo esercizio fatto con diverse categorie della scuola calcio. L'occupazione dello spazio, è fondamentale nel nostro sport, ma è fondamentale ancora di più occupare lo spazio con qualità. Nella collaborazione è fondamentale il contatto visivo tra i calciatori in modo da potersi scambiare palla in modo preciso e col tempo giusto. Nell'esercizio di oggi abbiamo provato a dare qualità a questi elementi allenandoli con un lavoro proposto dal nostro Mister.

Un esercizio proposto anche con una variante per dare fantasia al lavoro e per stimolare sempre di più i nostri ragazzi allenandoli anche per diversi obiettivi.

Di seguito abbiamo la raffigurazione e la spiegazione dell'esercizio.



Come da figura, i giocatori si sistemano su due file. Il giocatore A parte in conduzione mentre il giocatore B si allarga o a destra o a sinistra passando esternamente al cinesino, e non perdendo mai di vista il giocatore A aspetta che quest'ultimo faccia un cambio di direzione e metta la palla nello spazio. Cosi con contatto visivo mette palla nello spazio per l'inserimento di B che orienterà il controllo andrà a puntare l'asta la salterà con una finta e si metterà nella fila di A in attesa. Ogni coppia di giocatori parte quando il giocatore che lo precede, parliamo della fila di A sta attuando il cambio di direzione.

La variante che possiamo fare e che il giocatore B che riceve palla nello spazio fa una finta, salta l'asta e va a concludere in porta, porta che sarà difesa da un portiere.

A seconda del tempo di recupero possiamo utilizzare diversi numeri di ragazzi.

In questo lavoro stimoliamo la conduzione rapida e intensa, la collaborazione tra due giocatori, la palla nello spazio, il dribbling e la conclusione in porta. Tutti elementi fondamentali nella crescita di un piccolo calciatorino.

Commenti

Popular Posts