Passa ai contenuti principali

In primo piano

ALLENAMENTO: ESERCIZIO SUL DOMINIO PER I PICCOLI - L'ASPETTO LUDICO IN PRIMO PIANO

Quando si "lavora" con i più piccini, su qualsiasi obiettivo si stia lavorando, la cosa più importante è lavorare sempre facendoli divertire. Oggi proponiamo un'attivazione, ludico motoria, con obiettivo tecnico della conduzione. Come vediamo dalla raffigurazione, grazie a dei coni formiamo un quadrato. Di medie dimensione, dove all'interno faremo condurre palla ai piccoli campioncini. Al fischio del mister, gli allievi usciranno dal quadrato passando nei canaletti fatti con le aste, dovendo andare nelle tane. In questo caso, nella raffigurazione ci sono 5 allievi, e quindi quattro tane, in modo che l'esercizio si può fare anche sotto forma di gara. Ovviamente a seconda del numero dei bimbi metteremo più o meno tane o faremo due stazioni identiche. Ovviamente quest'esercizio, può avere molte varianti, che lasciamo alla fantasia degli istruttori, sia dal punto di vista tecnico che motorio. Inserendo la gara ovviamente ci sarà l'aspetto ludico, che i picco…

ALLENAMENTO: DALL'1 VS 1 AL 2 VS 2 IN REGIMEN DI VELOCITA'

Oggi ci troviamo di fronte ad un esercitazione dalla qualità eccelsa, sia per la fantasia che per i diversi obiettivi su cui si lavora. Provata con diverse categorie della scuola calcio si è davvero rivelata utile e molto molto allenante. Oltre ad allenare la velocità come capacità condizionale, si lavora sullo smarcamento, sulla collaborazione, sull'1vs 1, sul 2 vs 2 e ovviamente tutto ciò che gira attorno a questi fondamentali. Come vedremo su ogni stazione, per stimolare anche l'intensità preferiamo non lavorare più di 12 ragazzi a stazione.

La spiegazione dettagliata la proponiamo dopo aver messo la raffigurazione che cosi ci farà capire ancor di più il tutto.


Come ben vedete dalla figura, troveremo delle porte ai lati del campo dove si trovano due giocatori per ogni porticina. A1, A2, B1 e B2. Al fischio del mister A1 e B1 partiranno e terranno una gara di velocità come in figura per arrivare dove si trova l'istruttore. Qui il primo che arriva sarà il giocatore che avrà possesso, e andrà a cercare palla o da A2 o da B2. Una volta ricevuta palla avrà diversi obiettivi, o andare a calciare in porta o diretto verso le porticine e fare meta. Ovviamente poi la volta dopo ci sarà interscambio tra i giocatori.

Ovviamente poi ci possono essere diverse varianti come arrivare al due contro due, aggiungendoci un numero di passaggi prima di arrivare in porta o in metà, oppure ad esempio mettere una protezione palla di 5 secondi dopo aver raggiunto la meta.

Ci sarebbero anche tante altre varianti che ovviamente lasciamo alla fantasia di ogni istruttore. Come sempre ringraziamo il mister per la qualità delle esercitazioni proposte. Buon lavoro a tutti!

Commenti

Popular Posts